Festa Patronale 2015


Carissimi Olgiatesi,

prima di tutto ringrazio tutti voi per essere qui oggi a condividere la gioia di una nuova Festa Patronale e delle Associazioni.

Oggi diamo il via a una intera settimana di festeggiamenti che uniscono la ricorrenza civile a quella religiosa e che ci vedono sia spettatori che attivi promotori delle tante iniziative che sono state organizzate per l’occasione.

Devo dirvi che sono molto orgogliosa di come questa festa stia diventando una vera occasione per riunire sotto l’egida del nostro patrono San Zenone due parrocchie, tante frazioni, moltissime associazioni e un gran numero di volontari. È bellissimo assistere ed essere partecipe di tanto fervore e fermento.

Grazie a tutti voi, cittadini olgiatesi, per la vostra partecipazione, per la vostra disponibilità e per il vostro impegno.

Mi preme molto sottolineare quanto credo che questa Festa sia l’occasione per gettare un ponte tra civile e religioso e tra le due frazioni principali…San Zeno e Olgiate. Infatti oggi, al termine della funzione religiosa partiremo tutti insieme in un percorso che partirà dalla Chiesa per giungere sino al Comune, si partirà da San Zeno per arrivare sino a Olgiate. Faremo insieme questo percorso che, simbolicamente, confermerà quanto noi siamo un paese unito che non fa distinzione tra frazioni e parrocchie e che sa collegare il mondo della fede a quello civico.

Del resto voi sapete già quanto io tenga intensamente che oggi si celebri, in particolare, la nostra unità, la nostra coesione, il nostro senso di appartenenza ad una comunità composta da tante singole diversità. È giusto avere ognuno la propria peculiarità, ognuno il proprio pensiero, ognuno il proprio credo, purché si viva nel rispetto reciproco.

Ed è questo che auguro ad ognuno di voi, di essere rispettati e di portare rispetto. Sono convinta che senza questo principio non ci possa essere unità. Ed oggi vi chiedo di far fede a questo proposito…rispettiamo l’altro sempre…anche se non ha le nostre idee, anche se non vive come aggrada a noi, anche se effettua scelte che non condividiamo … ecco il proposito che dobbiamo prefissarci tutti noi oggi…RISPETTERÒ L’ALTRO SEMPRE…per primo sarò io a rispettare, se desidero che anche l’altro mi rispetti!

Quest’anno assegneremo per la prima volta le benemerenze e le borse di studio per la storia locale proprio in occasione della Festa Patronale per sottolineare quanto ogni riconoscimento al valore della persona debba essere inserito in un contesto di maggior condivisione possibile e quindi quando, se non in questa occasione che ci trova tutti riuniti?

Chiedo, insieme a voi, che San Zenone ci aiuti ad aprire il nostro cuore e a sostenere il nostro impegno verso la nostra coesione, verso la nostra vera UNITÀ di cittadini olgiatesi.

Buona festa a tutti!

Il sindaco Dorina Zucchi

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...